s
s
s
s
s
s
s

El contenido de esta página requiere una versión más reciente de Adobe Flash Player.

Obtener Adobe Flash Player

Giuseppina Sgaravato
Nacionalidad:
Italia
E-mail:
sgaravatogiuseppina31@gmail.com
Biografia

Giuseppina Sgaravato

Sono Giuseppina Sgaravato,vivo a Villadose,Rovigo.Da ragazza ho  conseguito il diploma di dattilografa ed ho lavorato presso lo  studio di un avvocato per diversi anni come impiegata..Dopo essermi sposata,ho svolto l'attivita'di commerciante,presso il negozio di mia proprieta' per circa trent'anni.Il contatto quotidiano con le persone mi ha portato a coglierne i pensieri e i entimenti piu' nascosti,elaborandoli successivamente in racconti,dediche e poesie.Le mie narrazioni sono composte in maniera semplice e i temi trattati molteplici:amore,amicizia,religione,e la natura.Principi cardine della nostra esistenza.Nel 2012,ho pubblicato la mia prima raccolta poetica,"la poesia del cuore",ad Agosto 2019 la seconda  raccolta"le mie stagioni" ed e' gia' in cantiere la terza raccolta.

 

P IU'  LIEVE E' IL CAMMINO

 

Il tuo dolore è il mio dolore

la tua solitudine è la mia solitudine,

gli occhi tuoi sono smarriti e muti

scavano nell'animo mio:

sento un vuoto, e tristezza infinita m'invade

al sofferente, tuo lacrimar silente.

Umana vicinanza a tenera pietà.

 

“Ama il prossimo tuo...”

 

Il tuo dolore e' il mio dolore

la tua solitudine e' la mia solitudine,

ti accarezzo il viso, la corrugata fronte,

aggiusto il cuscino, stingo le tue scarne mani,

a te sacra vita mi inchino e sgorga una preghiera

e ci avvolge intima, nuova, sacra un'atmosfera:

afflato di infinita tenerezza e palpiti d'amore.

La madida fronte si stende,

il mio sorriso diviene il tuo sorriso,

e appare nuova luce sul tuo viso.

 

“Ama il prossimo tuo”...

 

Il tuo dolore e' il mio dolore

la tua solitudine e' la mia solitudine,

ora un sentore un profumo d'amicizia e' a te vicino

e il dolore si stempra in solidale speranza

accomunati siam nel comune umano destino.

Assieme e' piu' lieve continuare il cammino.

 

“Ama il prossimo tuo come te stesso”

 

 L’ARCOBALENO DELL’ANIMA 

 

Anima,

Mosaico variegato.

Tinte che dipingono

Si rincorrono,si mescolano

Come le nostre emozioni.

Mutano gli sguardi

E i margini sono confini

Misteriosi segreti

Tra conscio ed inconscio,

Tra corpo e mente…

Anima,

Fragile come un cristallo,

Uno “ schiaffo” di vento

Devastare, frantumare la puo’.

Forse

Solo la tenerezza,

L’ardore dell’amore

Potra’ ricomporre i frantumi

Che splenderanno

 in rinnovati fulgidi colori

Di arcobaleni sereni.

 

VERGINE LUNA

 

Ancora tu vergine luna,

da quattro miliardi di anni

stai camminando lassù 

mutando mai.

La tua luce illumina il volto

respirando aria di stelle,

e con lo sguardo percorri 

sentieri smarriti nel tempo.

Ormai, muti ricordi conservati

Nello scrigno del cuore,

come perle preziose.

 Getti le tue reti tra le nuvole,

 per pescare nuovi pensieri e parole.

Edificando nuova vita,

chiudendo dietro di te

la porta del cielo.

 

 

Desarrollado por: Asesorias Web
s
s
s
s
s
s
s